Bon Bon cocò et chocolat

Dalla serata brasiliana dell’altra sera ho avanzato tantissimo cocco, sia fresco, sia rapé (o grattugiato, che dir si voglia).

Ora, considerato che quello fresco grattugiato l’avevo rimesso in acqua per ottenere dell’altro latte di cocco per un secondo stufato (stavolta preparato con il pollo e le spezie) ho preferito utilizzare quello rapé che è anche la cosa che rende questa ricetta alla portata di tutti in qualunque momento, suscitando una serie di ooohhh e maddaaaaiii! come mai vi sareste immaginati.

Persino io, nonostante sia una moderata sostenitrice dei dolci e della loro preparazione, ho trovato in queste sfiziose palline il diversivo per sfamare orde di genti bramose di glucosio.

Volete vedere come ho preparato questi deliziosi bon bon cocò et chocolat? Eccovi la ricetta!

Ingredienti:

(per circa 20 bob bon)

200 g di cocco secco grattugiato

135 g di zucchero

2 albumi d’uovo grandi

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Un pizzico di sale

per la farcitura

200 g di cioccolato fondente

Preparazione

In una ciotola amalgamate con le mani il cocco, lo zucchero, gli albumi, l’estratto di vaniglia e il sale e formate delle palline.

Infornate le palline di cocco in forno preriscaldato a 160 °C per 17 minuti e quando le avrete tolte da lì, disponetele su una gliglia in modo da farle raffreddare.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria e quando le palline saranno tiepide, immergetele per metà (o addirittura tutte, con l’aiuto di una forchetta o di uno stuzzicadenti, se siete super golosi di cioccolato) e tenetele da parte finché il cioccolato non si sarà solidificato.

Riponetele in un contenitore di vetro (o di plastica, se non l’avete di vetro) e consumate questi deliziosi bon bon entro 3-4 gg.