SFOGLIAMO

La nuova rubrica sui libri di cucina di Fornelli a spillo

Il panorama dell’editoria culinaria è sconfinato. Individuare il libro giusto che contempli tutto quello che ci interessa di un argomento è davvero difficile. E se lo dico io che sono del mestiere, non immagino quanto lo possa essere per chi del mestiere non è.

Io amo girare per librerie, è il mio passatempo del sabato mattina. Oppure della tarda serata (per fortuna a Milano esistono librerie che rimangono aperte fino a sera inoltrata). E questo mi consente di godermi il momento, studiarmi titoli, copertine, immagini, testi, struttura, ricette… avete visto quante cose?

Venendo da un bel passato in casa editrice, sia come editor, sia come traduttrice che redattrice, ho abituato l’occhio ai più piccoli dettagli che però, spesso, mi fanno decidere se comprare o meno un libro. Questo poi vale tanto per i libri di cucina quanto per la narrativa, la saggistica, la poesia (che, sia messo agli atti, per me dovrebbero avere sempre semprissimo il testo a fronte!).

Ciò detto, il mio obiettivo, con l’apertura della rubrica “SFOGLIAMO” è volta a diventare uno strumento di lettura semplicata dei libri gastronomici in libreria (o su Amazon o sullo scaffale di qualche ipermercato, non so) affinché chi li debba o voglia comprare, abbia un quadro più chiaro di che libro ha tra le mani senza rimanerne deluso dopo la prima ricetta andata a male o dopo aver visto che le immagini sono copiate da un altro testo (sì, perché avviene anche tutto questo!).

Attendo quindi i vostri consigli e tutto quello che vi sentirete di dirmi a riguardo. Suggerimenti sui testi inclusi, anzi, super desiderati!